risparmio energia elettrica industriale Sistema Poroton Plan TS Corsi professionali online con crediti formativi laterizio termico tris
consorzio POROTON® Italia
Via Gobetti, 9 - 37138 VERONA - Telefono 045.572697 - Fax 045.572430 - www.poroton.it - info@poroton.it
Skip Navigation Linkshome / laterizi / laterizio porizzato

Laterizio porizzato

Stampa

Il laterizio porizzato rappresenta sicuramente l'innovazione più importante avutasi nel campo del laterizio in tempi recenti.

Solo alla fine degli anni sessanta è stato infatti possibile realizzare l'alleggerimento dell'impasto, in modo industrialmente significativo, consentendo quindi di concretizzare un'idea antica quasi quanto lo stesso laterizio.

Il laterizio porizzato POROTON® rappresenta il precursore di questa tecnologia.

Anche se il laterizio porizzato POROTON® nasce come materiale dalle elevate caratteristiche di resistenza termica (sull'onda della crisi energetica dell'inizio degli anni settanta), esso ha acquisito nel tempo quel carattere di completezza e varietà funzionale tipico di un vero e proprio sistema costruttivo.

Il laterizio porizzato POROTON®

Il laterizio porizzato POROTON® è un mattone il cui impasto cotto risulta alleggerito con alveoli ottenuti addittivando all'argilla cruda, prima della fase di formatura, una ben determinata quantità di alleggerenti.

Si possono avere macroporizzazioni ottenute addittivando, per esempio, polistirolo appositamente espanso in forma di piccole sfere di diametro compreso tra 1 e 2 mm che, durante la successiva fase di cottura, brucia scindendosi in anidride carbonica ed acqua, o microporizzazioni ottenute addittivando, per esempio farine fossili, farine di cellulosa, farine di legno ed altri dimagranti e/o alleggerenti di natura organica e non.

In entrambi i casi l'impasto rimane disseminato di alveoli (macropori o micropori) tra loro non comunicanti, privi di qualsiasi deposito carbonioso e contenenti solo aria.

laterizio porizzato

Fig. 1 – Laterizio porizzato POROTON®

Caratteristiche termofisiche del laterizio porizzato POROTON®

Normalmente l'argilla cotta presenta un peso variabile (a seconda del tipo) tra 1800 e 2000 kg/m3 che attraverso la porizzazione può diminuire fino ad arrivare a valori pari a 1400-1500 kg/m3.

L'alleggerimento dell'impasto comporta ovviamente il cambiamento delle caratteristiche termofisiche dell'impasto; è noto infatti che, a parità di altre condizioni, un materiale leggero è termicamente più performante di un materiale pesante e, viceversa, meno resistente dal punto di vista meccanico.

Lo standard di produzione del laterizio porizzato POROTON® prevede un peso dell'impasto cotto alleggerito variabile in relazione alle caratteristiche della materia prima di partenza da circa 1450 a 1600 kg/m3.

Tale range di valori rappresenta, infatti, "il migliore compromesso" raggiungibile tra le caratteristiche di resistenza meccanica e termica.

Una diminuzione in peso di circa il 25% comporta infatti una diminuzione della conducibilità del materiale di circa il 40%; ciò consente, unitamente all'impiego di forature opportunamente studiate, di conferire ai blocchi e, conseguentemente, alle murature POROTON®, quella capacità di isolamento termico ed inerzia termica che il normale laterizio non è in grado di fornire.

Da un punto di vista meccanico la perdita di resistenza non comporta problemi di alcun tipo e non è tale da impedire la possibilità di costruire edifici fino a 3-4 piani in muratura portante.

L'alleggerimento dell'impasto, oltre a determinare un miglioramento della caratteristiche di isolamento acustico, consente di ottenere un elemento estremamente lavorabile.

Il laterizio porizzato POROTON® si taglia, si fresa, si chioda con grande facilità.

In definitiva la porizzazione rende più moderno ed attuale un materiale, il laterizio, da sempre apprezzato ed utilizzato per la costruzione di edifici.

Consorzio POROTON® Italia - © Copyright 2014 - Credits - Pubblicità