Cerca nelle news

Tag: risparmio energetico

Nuova Documentazione Tecnica sulle “Soluzioni Termoisolanti POROTON®”

La nuova documentazione tecnica sulle Soluzioni termoisolanti POROTON®, scaricabile dall’area “Download” del sito www.poroton.it, ripercorre gli aspetti salienti dell’attuale quadro normativo, chiarendo il significato dei parametri prestazionali contemplati dai vigenti decreti, e fornisce indicazioni ed esempi di soluzioni tecniche POROTON® per la realizzazione di pareti opache verticali dell’involucro edilizio ad elevate prestazioni, idonee al soddisfacimento di tutti i requisiti già richiesti a partire dall’anno 2019 per gli edifici pubblici e in vigore dall’anno 2021 anche per tutti gli altri edifici.

La salute nelle costruzioni moderne: le sfide del domani

Le relazioni Uomo – Ambiente – Costruzione. Lo studio di questi rapporti complessi puo’ aiutare ad individuare una metodologia costruttiva volta al risparmio economico, alla salubrita’ degli ambienti e salute degli occupanti, senza dimenticare la sostenibilita’ ambientale.

Influenza della variazione di località sull’analisi energetica di un edificio in classe A4.

Prosegue in questo lavoro l’esposizione dei risultati di analisi svolte applicando la metodologia prevista dai vigenti DD.MM. 26/06/2015 “Requisiti minimi” e “Certificazione energetica”, in parte presentata nella Newsletter POROTON® n. 113, che evidenzia l’opportunita’ di realizzare edifici energeticamente efficienti in Classe A4 con soluzioni in muratura POROTON® aventi prestazioni termiche in linea con i parametri di riferimento previsti dai decreti, senza necessita’ di ricorrere all’iper-isolamento.

Calcolo del fabbisogno energetico di un edificio: procedure semplificate in regime stazionario e valutazioni in regime dinamico

Generalmente per la stima del fabbisogno energetico degli edifici si utilizzano procedure semplificate (regime stazionario) di derivazione CEN (Comitato Europeo di Normazione). Ma sono davvero realistiche? In realta’ esse non considerano gli effetti significativi della variabilita’ del flusso termico attraverso l’involucro edilizio e della sua capacita’ termica, elementi tenuti in considerazione invece da procedure di calcolo a regime dinamico.

Iperisolamento termico dell’involucro edilizio: conviene davvero per l’efficienza energetica degli edifici?

L’iperisolamento termico dell’involucro edilizio rischia di spostare il problema dei consumi energetici dalla fase d’uso dell’edificio a quella della produzione dell’isolante. Ma non solo: nei climi caldi, il discomfort interno creato da un involucro superisolato potrebbe aumentare l’utilizzo di sistemi di condizionamento nei periodi estivi, con una significativa compromissione dell’efficienza energetica degli edifici.